autodimerda.forumattivo.com
 
IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  
        VISITA IL SITO   WWW.AUTOdiMERDA.IT   ALLACCIARSI LE CINTURE

Condividere | 
 

 Gaudete, fratres!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mezzotoscano
Admin


Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 74
Località : Padova

MessaggioOggetto: Gaudete, fratres!   Sab 21 Set - 9:51

Papa Francesco, per spostarsi, usa una normale Ford Fusion (e ha ordinato all'autista di rispettare i semafori rossi) e ha molto gradito il dono d'una vecchia R4 perfettamente conservata.
Amici autodimerdaioli! Lassù qualcuno ci ama e in paradiso non ci si va su una X6!!!Cool Smile Cool
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioOggetto: Sentite invece questa dalla Nord Corea......   Sab 21 Set - 11:40

Kim Jong-il, il defunto dittatore Nord Coreano, aveva paura di volare ma soprattutto temeva attentati e dirottamenti: proprio per questo si fece realizzare degli appositi treni blindati,  e fece costruire ben 20 nuove stazioni realizzate appositamente per lui. Tutte le città lungo il percorso si trovavano a non più di 30 km dalle residenze di Kim Jong-il. Ci voleva lui per rispolverare un mezzo di trasporto che sembra uscire da un libro di storia della seconda Guerra mondiale: il treno blindato.

Ogni treno, ovviamente, è stato costruito con tanto di sale conferenze, camere da letto, TV a schermo piatto, collegamenti di telefonia satellitare e tanti altri lussuosi dettagli. Voleva addirittura potervi mangiare degli astici vivi e bere del cognac di cui ne andava pazzo come dimostra il fatto che era uno dei migliori clienti della Hennessey con una spesa annua di circa 800.000 dollari! Surprised STICAZ AZZZ Shocked Chi aveva trascorso del tempo con Kim sul suo treno riferi' che, a bordo, si puoteva ordinare qualsiasi piatto della cucina  russa, cinese, coreana, giapponese e francese. Nel frattempo, circa 2 milioni di nordcoreani, morirono di fame durante la metà degli anni 1990.Sad 
"Strano" morire di fame in un Paese dove, il suo Leader riconosciuto in patria come un grande conoscitore di cucina, aveva inventato, così sostenevano, l’hamburger, di cui ne andava ghiotto.Neutral 

I treni privati del leader viaggiavano ad una velocità non superiore alle 37 miglia all'ora (60 km / h). Per fini di sicurezza, come il treno viene disattivato, tutti i vagoni cessano di transitare e automaticamente intervengono velivoli militari da trasporto air-MI-17, due dei quali finiscono davanti e dietro al treno, pronti a trattenere il colpo.Al suo arrivo, il leder Nord Coreano viene accolto a bordo della sua lussuosa "Mercedes-Benz" privata, per essere trasferito alla destinazione finale.

Per ironia della sorte, mori' sul suo treno. E' notizia certa che, a seguito della sua scomparsa, dei cittadini sono stati puniti con i lavori forzati per non aver pianto abbastanza. Crying or Very sad 





Ultima modifica di enzobonacci il Lun 20 Ott - 14:23, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioOggetto: Follie Turkmene!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!   Lun 23 Set - 5:59

Il Turkmenistan è una specie di parco a tema staliniano grazie al suo defunto leader Saparmurat Niyazov: vi si moltiplicano hotel di lusso e palazzi presidenziali, mentre alcuni cittadini non hanno nemmeno accesso all'acqua potabile. Saparmurat Niyazov, che si faceva chiamare turkmenbashi («capo di tutti i turkmeni») era onnipresente: ufficialmente aveva fondato tutti i giornali del paese; il suo ritratto figurava in tutti i programmi televisivi; studenti e funzionari dovevano leggere per forza i suoi scritti intitolati Ruhmana («libro dell'anima»). Niyazov aveva lanciato un esperimento di ingegneria sociale destinato a forgiare una nuova generazione di turkmeni a sua immagine e somiglianza: aveva soppresso l'insegnamento delle lingue straniere, sciolto l'orchestra filarmonica, decretata non-turkmena, riportato la durata della scolarizzazione obbligatoria da dodici a dieci anni e invalidato tutti i diplomi superiori ottenuti fuori dal paese dopo il 1993.

Il numero degli studenti nelle scuole superiori era crollato da 30.000, nell'ultimo decennio sovietico, a 3.000. I media venivano sottoposti alla censura, internet controllato e uscire o entrare nel paese difficile.
Il Turkmenistan è all'80% desertico e le tribù nomadi non hanno che un vago senso di appartenenza nazionale. Il paese è ricco di gas naturale e questo facilita la concentrazione del potere nelle mani di un solo uomo, permettendogli di finanziare una struttura poliziesca repressiva.

Ma la capricciosa leadership di Niyazov conduceva alla paralisi totale del paese, al declino dell'agricoltura e a una tale disoccupazione di massa tra i giovani

Vietato le biblioteche pubbliche in tutto il paese.

Ai suoi cinque milioni di sudditi-figli (complimenti!!!!!!)STICAZ AZZZ  erano già vietati praticamente tutti gli spettacoli: opera, balletto, cinema e circo.

Secondo Niyazov non c’era bisogno di biblioteche pubbliche perché tutti i libri che vale la pena di leggere sono già in ogni casa: si tratta delle opere dello stesso Nyazov e delle biografie sua e dei suoi familiari.

Fra gli scritti del presidente, che naturalmente sono anche il fulcro del curriculum scolastico, figurano un ponderoso trattato morale e diversi poemi.

Ecco altre sue "misure" che hanno per reso il Turkmenistan unico e originale:

- L’aeroporto di Asgabat, la capitale, è stato rinominato… Turkmenbashi;

- Il Presidente a vita ha cambiato nome ai mesi: Gennaio è diventato.. indovinate un pò? Turkmenbashi. Aprile è ora Gurbansoltan Edzhe, dal nome della madre;

- Il pane, che una volta si chiamava “chorek”, ora si chiama Gurbansoltan edzhe, come il mese di aprile e come la madre dell’ “illuminato” presidente;

- Nell’aprile 2004 ha ordinato la costruzione di un gigantesto palazzo di ghiaccio nel mezzo del deserto Karakum, il posto più caldo dell’intera Asia centrale. Nel progetto è compreso uno zoo con pinguini;

- Il nome della grande città portuale di Krasnovodsk è stato cambiato in… Turkmenbashi;

- Dozzine di strade e scuole in tutto il paese ora si chiamano (ma guarda un pò!) Turkmenbashi;

- Nel 1998 un meteorite pesante 304 kg è precipitato sul Turkmekistan e gli scienziati l’hanno battezzato Turkmenbashi;a111_Turkmenbashi2

- La fotografia del volto del presidente è usata come logo per tutte e tre le televisioni di stato;

- Una legge impone che una riproduzione del viso del presidente debba essere obbligatoriamente imposta su ogni orologio e su ogni bottiglia di vodka circolante nel paese;

- Nell’aprile 2001 l’opera lirica e gli spettacoli di balletto sono stati proibiti perchè Niyazov ritenne che fossero “non necessari, non facenti parte della cultura Turkmena”;

- Nel 2004 venne proibito ai giovani maschi di farsi crescere barba e capelli;

- Nel marzo 2004 15.000 lavoratori del sistema sanitario Turkmeno vennero licenziati e rimpiazzati da ufficiali dell’esercito nazionale;

- Nell’aprile 2004 i giovani del paese vennero incoraggiati, tramite un programma sanitario promosso dal presidente, a masticare regolarmente ossa animali, così da evitare la necessità di capsule metalliche e otturazioni varie;

- Nel 2004 tutti i possessori di patente di guida sono stati obbligati a sottostare ad un esame “di moralità”;

- Nel 2004 è stato proibito alle annunciatrici televisive e alle giornaliste di truccarsi;

- Nel febbraio 2005 tutti gli ospitali al di fuori della capitale Asgabat sono stati chiusi d’ufficio, con la motivazione : “Gli ammalati devono recarsi nella capitale per ricevere le cure”;

- Nel 2005 sono state chiuse tutte le librerie locali e tutte le biblioteche dei villaggi. La ragione? Nelle parole del presidente: “I Turkmeni medi non leggono libri”;

- Nel novembre 2005 viene imposto ai medici di giurare non più sul testo di Ippocrate ma su un testo di lode al presidente;

- Nel dicembre 2005 i videogames vengono dichiarati illegali perchè troppo violenti per i giovani Turkmeni;

- Nel gennaio 2006 un terzo dei pensionati del paese si vide negare la pensione e altri 200.000 subirono una pesante riduzione. Le pensioni riscosse nei due anni precedenti vennero confiscate e finirono nelle casse dello stato. Il ministro turkmeno degli affari esteri negò le notizie secondo cui il taglio delle pensioni causò la morte di molti anziani per fame: disse che “la stampa estera ha deliberatamente manipolato l’avvenimento per svilire la nostra immagine al di fuori dei nostri confini”;

- Dal settembre 2006 gli insegnanti turkmeni che “dimenticano” di recitare elogi quotidiani al presidente vengono licenziati o subiscono pesanti riduzioni del salario;

- Le autoradio, le band musicali e la musica registrata sono proibite;

- In ogni luogo pubblico sono obbligatori monitor di video sorveglianza;

- I cani sono banditi dalla capitale per via del loro odore;

Il 21 dicembre 2006 la televisione di stato annunciò che il presidente Niyazov era morto a causa di un improvviso arresto cardiaco.

Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioOggetto: sempre a proposito di Kim.......   Lun 23 Set - 6:05

Kim era inoltre un cultore della auto di lusso ed è risaputo che effettuava corse con le sue auto all’interno dei suoi palazzi. Ha speso 20 milioni di dollari per importare 200 nuove Mercedes S500, berline di lusso che si aggiungono allo stock di 7000 Mercedes varie che già possedeva. Aveva anche quantità industriali di Cadillac, di Volkswagen, Toyota e Audi.
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioOggetto: ...........   Lun 20 Ott - 10:58

Sempre parlando della Corea del Nord, dobbiamo aggiungere altri "lussi' che gli alti funzionari si concedono nonostante la drammatica condizione in cui versa la gente, ricordiamo ancora, alle prese con carestie e malnutrizione oltre che praticamente senza alcun diritto umano riconosciuto. Da fonti attendibili pare che vi siano altre ingenti voci di spese riguardanti acquisti di orologi ARMANI,GUCCI ed OMEGA. Il fondo poi si tocca quando si arriva a parlare di voli speciali della Compagnia Aerea Nazionale, la AIR KORYO, diretti in Cina per....approvvigionamenti di hamburgers da Mc Donald!!!!!!! Crying or Very sad  Neutral  AZZZ ...... catena ovviamente inesistente in Nord Corea. Le sue Alte Sfere pare poi che amino particolarmente il fumo visto che si registra un capitolo spesa di 4,7 milioni di Sterline per l'acquisto di Marlboro e Mild Seven riferito solo ai primi cinque mesi dell'anno preso in esame. Tutto cio' sarebbe anche "distribuito" agli alti graduati dell'esercito, oltre che del Partito dei Lavoratori, per assicurarsi la loro fedelta'.

Mi ricordo che, dodici anni fa, avevo visto parcheggiato all'aeroporto di Bangkok un velivolo della Nord Coreana AIR KORYO..........pareva uscito da un'altra era (passata ovviamente!!!!) attraverso un buco spazio temporale!!!!!

Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioOggetto: Anche l'Italia, purtroppo, ha avuto a che fare con questi personaggi!!!!!    Lun 20 Ott - 11:02

La guardia di finanza della compagnia di Viareggio ha posto sotto sequestro amministrativo due yacht extra lusso destinati al leader della Corea del Nord Kim Jong-il. I finanzieri, nel maggio scorso, sono entrati in uno dei più importanti cantieri navali di Viareggio (Lucca) e hanno messo i sigilli ai due mega-yacht. Spionaggio industriale?
Tutto sarebbe partito da un’informativa dei colleghi dei reparti speciali che rivelava che una società austriaca aveva ceduto i diritti di acquisto a una società cinese che, a sua volta, sarebbe collegata al dittatore nordcoreano. Anche la polizia austriaca ha effettuato un blitz nella sede della società che aveva ceduto i diritti.
La guardia di finanza di Lucca ha anche acquisito carte nautiche, commesse, bolle di accompagnamento e documenti contabili. Seguendo poi la pista dei soldi e indagando da una banca all’altra, ha scoperto, insieme alla polizia austriaca, che dietro ai pagamenti ci sarebbe il leader nord-coreano.
Ufficialmente, la procura di Lucca non ha preso alcuna decisione. In Italia, manca, infatti un reato specifico che punisca la violazione delle esportazioni di questo tipo come previsto dall’Ue. Il sequestro amministrativo sarebbe scattato proprio in attesa di avere risposte su questo punto dal ministero delle Politiche comunitarie ma anche dai dicasteri Esteri, Giustizia e Sviluppo Economico.

Fonte: BLITZ QUOTIDIANO 21 luglio 2009
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioOggetto: Ceausescu invece.......   Lun 20 Ott - 14:47

Nonostante la sua ferocia e avidita' l'ex dittatore romeno Ceausescu (che al pari quasi del "collega" nord coreano mangiava in piatti d'oro e faceva giungere treni interi di derrate alimentari per il suo compleanno mentre il popolo era a "stecchetto"!!!!Shocked ), possedeva e guidava abitualmente un'auto che di pretenzioso non aveva praticamente nulla.........una sobria e tranquilla Renault 20 realizzata in Romania dalla Dacia. Fu proprio lui a sceglierla come auto per la polizia e i diplomatici. Ora appartiene ad un privato che l'ha rispolverata in occasione di una celebrazione legata alla creazione del marchio....Eccola!!!

Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Gaudete, fratres!   

Tornare in alto Andare in basso
 
Gaudete, fratres!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 ::  IL FORUM :: AUTOdiMERDA on the Road-
Andare verso: