autodimerda.forumattivo.com
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
        VISITA IL SITO   WWW.AUTOdiMERDA.IT   ALLACCIARSI LE CINTURE

Condividere | 
 

 NAMCO ATTICA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: NAMCO ATTICA   Dom 23 Dic - 15:12

Che ne pensate di questa greca? Question



Tornare in alto Andare in basso
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 50
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: NAMCO ATTICA   Dom 23 Dic - 17:52

Sarà pure Greca, ma a me pare una "turca", e non intendo la nazionalità.
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: Ciao Enzo....   Dom 23 Dic - 18:06

Mah.....guardala bene......e' vero che, come amo definirle, e' una "frankencar" Surprised (mix di varie auto, infatti potrai notare che ce' un po' di FIAT 127,A112 e FIAT 126 Shocked ) ma non mi sembra cosi' da buttare. Appena trovo foto degli interni le metto.
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: altre greche......   Dom 23 Dic - 18:51

Non ho trovato altre foto sull'ATTICA e anche poche informazioni se non che fu prodotta fino al 1972 e che era molto polare in Grecia. Viceversa ecco la MAVA STICAZ








La MAVA era l'importatore greco di automobili Renault. Nel 1979 si lancia nell'auto-produzione aziendale assegnando la creazione della macchina ad un designer greco.Il suo team ha completato lo sviluppo e la costruzione di prototipi (su meccanica Renault) in tempo record e la macchina, denominata Farma, è stato introdotta lo stesso anno. La MAVA insisteva sul fatto che la vettura doveva essere presentata come un "modello Renault" e quindi il prototipo è stato testato e approvato dalla società francese. La Farma, che aveva il logo Renault, è stata prodotto in una varie versioni, tra cui "passeggeri" e "van". A seguito di nuove normative fiscali introdotte dal Governo locale che resero non remunerativo produrre questo tipo di auto, il progetto venne accantonato definitivamente.

Trovo bella la rielaborazione della RENAULT 4.
Tornare in alto Andare in basso
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 50
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: NAMCO ATTICA   Lun 24 Dic - 8:42

La Farma nel suo genere non era malvagia, sicuramente meglio della Rodeo, che è stata prodotta direttamente dalla casa madre.
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: Ciao enzo.....   Mer 26 Dic - 14:13

Hai proprio ragione questa RODEO sembra un giocattolino. Non da' la minima impressione di solidita' come il suo nome dovrebbe

evocare. Ma che tu sappia in Italia ha mai circolato?
Tornare in alto Andare in basso
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 50
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: NAMCO ATTICA   Mer 26 Dic - 16:58

Purtroppo questa chiavica eccezionale: la Rodeo 5, fu commercializzata anche in Italia nei primi anni ottanta, ma non ebbe moto successo, anche a causa del suo prezzo proporzionalmente elevato. Nelle intenzioni avrebbe dovuto fare concorrenza alla Mehari ma fu un flop.
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: grazie.....   Mer 26 Dic - 18:17

Gr erano effettivamenteazie della delucidazione. All'inizio degli anni 80 ero un po' piccolino per ricordarmela. Bhe'.........le auto

francesi di quei periodi sembravano un po' tutte dei giocattolini alquanto "plasticosi". Questa pero' e' davvero eccessiva Crying or Very sad Crying or Very sad
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: azz.....   Mer 26 Dic - 18:19

Mi sono accorto ora dell'errore iniziale. Bhe' comunque grazie.
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: a proposito di francesi......Dammi un parere Enzo   Gio 27 Dic - 14:17

Comunque a quei tempi, in Francia, avevano indovinato un tipo di auto che da noi non era riuscita un granche' Question .

Parlo del settore delle "super ammiraglie". In Italia era stata creata la FIAT 130 e l'ALFA 6. In Francia la PEUGEOT realizzo' la 604 che fu un successo commerciale decisamente piu' consistente rispetto alle due "nostrane" pur trattandosi anche in questo caso di un vero e proprio "barcone" ma con piu' solidita' e sobrieta' a mio avviso. STICAZ

Della FIAT 130 ho un ricordo che mi riporta all'infanzia. In famiglia abbiamo avuto per qualche settimana in uso una FIAT 130 blu metallizzato. Era un'auto aziendale appartenuta alla CARELLO-Torino- di cui un mio zio calabrese era stato dirigente. Tornato in Calabria aveva acquistato l'ammiraglia per uso privato. Abitando a Torino mio padre venne incaricato di ritirarla e far procedere all'installazione dell'impianto a gas.

Fatto cio' avrebbe dovuto portargliela in Calabria per poi rientrare con il treno. Ricordo gli interni con le finiture in legno, il velluto, il cambio automatico e i 4 alzacristalli elettrici cosa rara per quell'epoca. Cool Un giorno mio padre mi porto con lui nell' officina che avrebbe dovuto occuparsi dei "lavori" commissionati da mio zio. Mi ricordo fecero "rombare" il suo gigantesco 3200 ( se non ricordo male) di cilindrata dentro le "quattro mura" al chiuso per una prova. Mi misi a piangere da tanto frastuono che fece. Surprised Sembrava ci venisse addosso l'officina.

Tu che ne pensi Enzo? Meglio le due "astronavi" italiane o la PEUGEOT 604? La domanda vale anche per gli altri e' ovvio.





VERSIONE PRESIDENZIALE



Tornare in alto Andare in basso
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 50
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: NAMCO ATTICA   Gio 27 Dic - 21:00

Le ammiraglie in genere non mi sono mai piaciute un granché. La 130 berlina non era malvagia, ma la coupé è stata un capolavoro di stile; l'Alfa 6 nacque già vecchia ed era anche brutta, la più brutta delle tre; la 604 era la più equilibrata, non solo stilisticamente, di questo trittico; ricordo che dal vivo non era male, rivederla in foto non mi ha fatto la stessa positiva impressione. Se avessi avuto l'età e le possibilità, ai tempi, non so quale di queste ammiraglie avrei scelto.
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: a proposito di coupe'.....   Gio 27 Dic - 21:29

Mah..... la FIAT 130 coupe' era indubbiamente caratterizzata da una bella linea ma, per me, il vero capolavoro italiano dei coupe' e' stata la LANCIA GAMMA coupe'. Quella si che era un capolavoro. Cool Della 130 coupe' non trovavo esaltante il frontale, piuttosto anonimo e "scolastico" dal mio punto di vista. Che ne pensi? Question





Meglio di una FERRARI non trovi?
Tornare in alto Andare in basso
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 50
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: NAMCO ATTICA   Gio 27 Dic - 22:28

Beh, così non vale. La Lancia Gamma Coupé era meravigliosa, a dir poco. Tornando al discorso di prima, se avessi dovuto scegliere un'ammiraglia, mi piace pensare che forse avrei scelto una Lancia Gamma berlina. Posso solo dire che il frontale della Gamma Coupé era più attraente di quello della 130 Coupé che comunque, a mio modesto parere, era tutt'altro che anonimo. Ambedue sono state disegnate dalla Pininfarina.
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: Ciao Enzo.......   Dom 30 Dic - 12:58

A proposito di LANCIA non so se hai letto quanto avevo esposto al riguardo sulla nuova LANCIA THEMA "spudoratamente americana" in barba al prestigio del suo nome e al fatto che, la THEMA, sia stata forse l'ultima vera grande ammiragli italiana.

E vedere le immagini di questa meravigliosa coupe' non fa altro che aumentare l'amarezza di questa operazione commerciale fatta con gli americani che, in termini di auto, credo che non abbiano proprio nulla da insegnarci. Che ne pensi??????
Tornare in alto Andare in basso
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 50
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: NAMCO ATTICA   Dom 30 Dic - 19:31

Per quale motivo, modelli che avevano scarso appeal con il marchio Chrysler, dovrebbero avere successo con il marchio Lancia? La cosa avrebbe potuto avere successo se fosse stato usato il brand Lancia per automobili che avrebbero incontrato i gusti del mercato, ma queste sono minestre riscaldate. Lo stile, dove è vero che nessuno ha niente da insegnarci, non c'entra un bel niente; è difficile vendere auto che la gente non vuole comprare.
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: ti ricordi.....   Lun 31 Dic - 8:34

Enzo ti ricordi una operazione commerciale degli anni 80 tra la PININFARINA e la CADILLAC? La PININFARINA si fece carico di realizzare il design e il corpo di una CADILLAC che, se non ricordo male, si doveva chiamare ALLANTE' AZZZ (correggimi se sbaglio perche' ho un vago dubbio al riguardo! Question ).

Mi ricordo che, dall'aeroporto di Torino, partivano i cargo diretti negli USA con questi "corpi" a bordo che, una volta a destinazione, venivano motorizzati e allestiti. Gran propaganda in "pompa magna" su tutto questo ambizioso progetto e poi?.......... FLOP negli USA che, a quanto pare, non hanno gradito la linea un po' piu' alleggerita e filante realizzata dal marchio italiano Surprised .

Dal punto di vista motoristico non credo che, alleanze USA/ITALIA, possono avere grane futuro. Sono curioso di sapere se la 500 avra' successo da quelle parti. Crying or Very sad Mah!...... A breve inseriro' le foto di questa italo/americana!
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: confermo cadillac allante.......   Lun 31 Dic - 8:45

Ciao Enzo...... Ti confermo si chiamava CADILLAC ALLANTE' ho verificato. Ecco la storia: La Cadillac Allanté rappresentò la prima Cadillac nel segmento delle roadster di lusso. Venne commercializzata dal 1987 al 1993. Il pianale e il motore provenivano dalla Cadillac Eldorado.
Introdotta nel 1987, come concorrente della Mercedes-Benz 560 SL, l'auto era motorizzata con un 4,1 L PFI (Port Fuel Injected) V8 derivato dal motore ad iniezione standard V8 che già la Cadillac produceva (In pratica una "mezza minestra riscaldata"! Crying or Very sad ).

In seguito la cilindrata del motore fu portata a 4,5 L e la potenza erogata raggiunse il 200 hp (150 kW). Questo fu il motore che la vettura mantenne per tutta la sua produzione tranne che per l'ultimo anno, il 1993, quando venne utilizzato il 4,6 L Northstar DOHC che con il sistema VVT arrivava a 295 hp (220 kW).

La vettura durante tutta la sua vita commerciale subì poche modifiche, alla fine ne furono prodotte 21.000 esemplari (TUTTO QUI?????? Neutral ).
La Allanté veniva assemblata a Detroit, con telai prodotti in loco e scocche provenienti dall'Italia, realizzate a Torino da Pininfarina e successivamente inviate a destinazione per mezzo di speciali Boeing 747, appositamente allestiti (questo me lo ricordo benissimo perche' all'epoca abitavo a Torino e partivano dall'aeroporto di Caselle).

Questo sistema fece nascere una serie di interessanti soprannomi quali "la Cadillac volante dall'Italia" oppure "la catena di montaggio più lunga del mondo".
Il prezzo iniziale della Allanté era di 54.000 dollari USA Surprised , molto al di sopra del prezzo delle altre Cadillac dell'epoca (Si decisamente "salata"!).
La Allanté comparve anche in alcuni film quali Cadillac Man, Terminal Velocity, Arma Letale 3 e Tango & Cash (ah bhe' allora.......)
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: Buon anno........   Mar 1 Gen - 15:37

Auguro a tutti buon anno con una immagine "augurale" della ALLANTE' tanto per completare il mio discorso.





Plancia che trovo orribile degna della peggior tradizione americana! Crying or Very sad Legno (o simile ma, dato il prezzo, si pretenderebbero quello vero!) abbinato con una strumentazione digitale di quelle della peggior stirpe anni 80 Shocked . Unico elemento di eleganza il logo PININFARINA all'altezza della leva del cambio automatico. Cool
Tornare in alto Andare in basso
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: Ciao Enzo.....   Mar 1 Gen - 15:51

Ritorno per un attimo sulla 130 coupe'. Indicato dalla freccia un altro elemento di quest'auto che non condivido per niente........ il volante! Shocked Non ti sembra ispirato a quelle delle automobiline a pedali per i bambini di una volta?

Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: NAMCO ATTICA   

Tornare in alto Andare in basso
 
NAMCO ATTICA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 ::  IL FORUM :: AUTOdiMERDA on the Road-
Andare verso: