http://autodimerda.forumattivo.com
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
        VISITA IL SITO   WWW.AUTOdiMERDA.IT   ALLACCIARSI LE CINTURE

Condividi | 
 

 Elettronica? No, grazie

Andare in basso 
AutoreMessaggio
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 76
Località : Padova

MessaggioTitolo: Elettronica? No, grazie   Mer 9 Mag - 17:27

Credo di avere già espresso la mia diffidenza nei confronti dell'eccesso di elettronica che "infesta" ormai anche vetture di modesto livello e che, in caso di malfunzionamenti, può creare seri problemi al proprietario, alle sue finanze e perfino a molti autoriparatori.
Passi per dispositivi tipo ABS: aumentano la sicurezza e, anche se si guastano, la macchina va avanti lo stesso, basta tener conto del segnale di avaria e - usando le dovute cautele - si può comunque muoversi. Per tacere dell'infotainement: si può viaggiare anche senza GPS, I-pod e compagnia cantante.
Quello che non mi va giù Crying or Very sad è l'elettronica applicata al propulsore. In riferimento ai miei 51 e passa anni di patente, ho osservato che le vetture pre-elettronica (diciamo così) avevano problemi di avviamento più frequenti di quelle post-elettronica, ma - salvo casi particolarmente sfortunati - bastavano una pinza, un cacciavite, qualche chiave e un po' di manualità per sistemare le cose, magari accompagnando gli interventi con alcuni commenti stile Germano Mosconi.
Male che andasse, le persone "negate" come il sottoscritto chiamavano il benzinaio all'angolo il quale, per qualche carta da mille (lire), ti metteva in condizione di avviare la tua autodimerda; magari aggiungeva "Quando torna è meglio che me la porti a vedere", ma intanto si partiva! Cool
Invece con le vetture di adesso (comprese quelle che costano una vagonata di soldi... anzi!) non ci sono vie di mezzo, o s'avviano oppure... ciccia! Surprised . Per tacere di quando ti piantano per strada: apri il cofano, non sai che cazzo fare e rimani sulla banchina, col tuo gilet rifrangente, come un pirla Surprised Surprised Surprised
A ogni modo la trafila è sempre quella: soccorso stradale, officina, accettazione, quando me la riconsegnate? Mah, bisogna vedere... AZZZ Quanto mi verrà a costare? Mah, bisogna vedere... AZZZ E via dicendo, tra incazzature, esborsi e giorni di lavoro andati a puttane.
Tutto ciò è quasi sempre colpa dell'iniezione elettronica, divenuta irrinunciabile a causa delle marmitte catalitiche.
Ebbene, su "Corriere Motori" di lunedì ho letto un articolo a pag. 51 riguardante le moto Headbanger (prodotte artigianalmente e quindi assai care) e mi ha colpito una frase che riporto.
(...) adozione di grossi motori bicilindrici americani elaborati e privati di qualsiasi ausilio elettronico - compresa l'ormai onnipresente iniezione elettronica - per scelta. Il tutto mantenendo le emissioni inquinanti entro i limiti delle normative vigenti. Tutte le Headbanger sono infatti Euro3 Cool e in qualsiasi veste sono omologate come le moto prodotte in grande serie.
Orbene, di tecnologie motoristiche so assai poco e - come non bastasse - il mio aggiornamento è zero. Per questo vorrei che qualcuno meno ignorante di me commentasse questa frase, perché - una volta di più - mi coglie il fastidioso sospetto che la marmitta catalitica con relativa iniezione elettronica sia stata la più piramidale sòla appioppata agli automobilisti di tutte le epoche.
Torna in alto Andare in basso
Pier



Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 21.10.11
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Gio 10 Mag - 7:34

Beh la catalisi dei fumi di scarico non è una sola.
Tutto il resto effettivamente...
se potessi tornerei alla manovella che tira su i vetri, ma temo che oggi sia più costosa.
Ma oggi chi vorrebbe un'auto senza tutte quelle corbellerie che dici.
Ormai è tutto così: quando il televisore si guastava arrivava il tecnico che ti cambiava un componente e pagavi il componente, poi ti cambiava una scheda e pagavi la scheda, oggi porti il televisore all'isola ecologica.
Auto di merda? Siamo quello che guidiamo! AZZZ

Ecco, se il signor Radames, mio vicino di casa fosse ancora al mondo, un'automobile con l'iniezione elettronica gliel'avremmo regalata facendo tutti una colletta. Aveva una 1100, che già il motorino di avviamento fa molto rumore; questo era di quelli che mentre avviava pompava sull'acceleratore inondando i cilindri di benzina:
UAAUAAUAAUAAUAAUAAUAAUAUAAUAAUAAUAA
Alla fine il motore si avviava per sfinimento. Anche noi vicini eravamo sfiniti.
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 76
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Gio 10 Mag - 8:46

Mi sembra che ormai la pubblicità sia una nuova forma di religione: in fondo l'uomo della strada ha sempre bisogno di credere in qualcosa e quello che una volta cercava dai preti adesso lo cerca negli spot. Putroppo, più che di religione, temo si tratti d'idolatria.
Torna in alto Andare in basso
Pier



Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 21.10.11
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Gio 10 Mag - 12:36

Ho dunque sono.
Temo che abbia ragione quello dell'Hummer al quale ho mandato a ritirare il Nobel.
Quanti, potendoselo permettere, comprerebbero una Hummer solo per status symbol?
Anch'io ci sono caduto, non con una Hummer perché un briciolo di razionalità l'ho sempre avuto, ma con la 330. Gran macchina davvero, ma spendere tutti quei soldi per soddisfare il mio ego-bambino ....
Nell'alchimia iniziatica esiste la parola VITRIOL, è un acronimo latino che prosaicamente si traduce: guarda in te stesso scopri la merda che hai dentro, spurgati e comincia la trasformazione.

Torna in alto Andare in basso
Thrasher

avatar

Numero di messaggi : 274
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Porto Sant'Elpidio

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Gio 10 Mag - 20:09

magari poter tornare ai tempi d'oro delle auto che le aggiustavi con niente e per capire i problemi spesso i meccanici appoggiavano l'orecchio alla testata...

Ma considerando che sarà utopico mi limiterei all'uso dell'elettronica in modo "oculato", insomma limitato a rendere l'auto sì più funzionale, ma anche rimanere semplice nell'uso e manutenzione! STICAZ
Torna in alto Andare in basso
http://www.il5battaglione.tk/
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 51
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Ven 11 Mag - 8:57

Magari anche no, caro Thrasher. Con le auto di un tempo, se ti capitava qualcosa, spesso bastava un minimo di conoscenza tecnica, un po di manualità e qualche attrezzo per poter proseguire un viaggio, o comunque togliersi d'impaccio; oggi non è più così: le auto di oggi zeppe di elettronica, ti lasciano a piedi senza preavviso, indipendentemente se il guasto sia di natura meccanica o elettronica, senza avere la possibilità di intervenire in alcun modo. Le auto attuali però sono molto più affidabili di quelle di un tempo, che essendo meno complesse era più facile, anzi possibile eseguire interventi d'emergenza, ma quello era l'unico vantaggio che avevano. Le auto di una volta mi piacciono perché erano più difficili da guidare, dovevi interpretarle, capirle, ti regalavano sensazioni e, talvolta pure qualche dispiacere; del passato tendiamo a ricordare solo le cose belle, sentimento umano e comprensibile. Parlando delle auto moderne e di tutte le servo assistenze e controlli elettronici che influiscono sulla guida, mia moglie esclamò: "Ma queste macchine sono fatte per chi non sa guidare!" Purtroppo o per fortuna, a seconda dei punti di vista o delle situazioni, è così; poi il fatto che noi umani abbiamo quella masochistica predisposizione a creare ed usare la tecnologia per complicare e complicarci la vita, invece che facilitarcela, è un altro discorso.
Torna in alto Andare in basso
Pier



Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 21.10.11
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Ven 11 Mag - 12:32

enzo ha scritto:
...
"Ma queste macchine sono fatte per chi non sa guidare!"
Purtroppo o per fortuna...

Infatti! Danno l'illusione di essere padroni del mezzo.... qualche ragazzetto ci crede davvero e lo ritroviamo nel fosso o, peggio, sul giornale! Sad
Comunque l'elettronica ha di fatto escluso i meccanici generici (di fiducia) dal farti il tagliando. Solo col tester (di cazzer) possono fare la diagnosi ed azzerarti il CDB... e talvolta di azzerarti il portafoglio.
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 76
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Ven 11 Mag - 13:25

Pier ha scritto:
enzo ha scritto:
...
"Ma queste macchine sono fatte per chi non sa guidare!"
Purtroppo o per fortuna...

Infatti! Danno l'illusione di essere padroni del mezzo.... qualche ragazzetto ci crede davvero e lo ritroviamo nel fosso o, peggio, sul giornale! Sad
Comunque l'elettronica ha di fatto escluso i meccanici generici (di fiducia) dal farti il tagliando. Solo col tester (di cazzer) possono fare la diagnosi ed azzerarti il CDB... e talvolta di azzerarti il portafoglio.

La mia ignoranza in materia è ormai mitica, per cui chiedo a Lor Signori che cos'è il CDB, il Cazzo di Buddha?
PS. Visti i miei chilometraggi medi annui, da tempo ho dimenticato cosa sia il tagliando e finora non mi è capitato nulla, tanto, grazie ai prodigi dell'elettronica, ti capita ugualmente anche se lo fai ogni tre mesi. lol!
Torna in alto Andare in basso
Pier



Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 21.10.11
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Lun 14 Mag - 6:50

Computer Di Bordo
Quel simpatico apparecchietto che ti dice tutto quello che puoi fare a meno di sapere.
Che ti informa del perchè la macchina si è piantata anche se non puoi fare nulla che chiamare il carri attrezzi. Che ti dice che hai una ruota sgonfia anche se non è vero ecc.
Soprattutto di informa con petulanza che devi andare a fare il tagliando solo nei centri autorizzati dove ti cambiano l'olio, ti mettono 3 euro di lavavetri e ti riassettano il computer facendoti spendere il triplo o quadruplo rispetto ad un benzinaio.
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 76
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Lun 14 Mag - 9:51

Pier ha scritto:
Computer Di Bordo
Quel simpatico apparecchietto che ti dice tutto quello che puoi fare a meno di sapere.
Che ti informa del perchè la macchina si è piantata anche se non puoi fare nulla che chiamare il carri attrezzi. Che ti dice che hai una ruota sgonfia anche se non è vero ecc.
Soprattutto di informa con petulanza che devi andare a fare il tagliando solo nei centri autorizzati dove ti cambiano l'olio, ti mettono 3 euro di lavavetri e ti riassettano il computer facendoti spendere il triplo o quadruplo rispetto ad un benzinaio.
Grazie per l'informazione e per avermi tranquillizzato: la mia Punto Classic non ce l'ha e di conseguenza posso tranquillamente continuare a evitare il tagliando. Del resto, anche in passato, mi sono sempre regolato così perché le volte che sono rimasto in panne durante 51 anni di guida sono veramente poche e si dà il caso che - tagliando o non tagliando - i relativi guasti si sarebbero verificati ugualmente. Ma forse è solo fortuna e poi dipende da come e quanto uno usa la macchina.
P.S. A voler essere pignoli, la Classic ha qualcosa che definiscono "Trip Computer", un aggeggio rudimentale il quale si limita a rilevare km parziali, consumi, tempi ecc. Questo aggeggio fornisce un dato a mio avviso interessante: il consumo istantaneo. Grazie a questa opzione vedo confermato un altro dei miei numerosi sospetti: i dati sui consumi forniti dalle case costruttrici sono una delle tante sòle rifilate agli acquirenti.
Torna in alto Andare in basso
AUTOdiMERDA
Admin
avatar

Numero di messaggi : 725
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 43
Località : Taranto

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Lun 14 Mag - 11:08

anni fa uscì un articolo sul computer di bordo del Cayenne che segnava 3 volte meno del consumo effettivo svelato invece da un test effettuato dalla rivista autobild.
i prossimi computer che installeranno sulle vetture di nuova generazione avranno la homepage di autodimerda.it e al navigatore la voce di Mezzotoscano STICAZ
Torna in alto Andare in basso
http://www.autodimerda.it/
Pier



Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 21.10.11
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Lun 14 Mag - 12:30

AUTOdiMERDA ha scritto:
anni fa uscì un articolo sul computer di bordo del Cayenne che segnava 3 volte meno del consumo effettivo svelato invece da un test effettuato dalla rivista autobild.

Smile Smile Smile
CHE BELLO !
Torna in alto Andare in basso
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 51
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Lun 14 Mag - 12:53

Il trip computer della mia Clio III fornisce i dati sui consumi abbastanza realistici. Altra cosa sono i consumi dichiarati dalle case, molto ottimisti; dati ottenuti in condizioni che il normale automobilista non troverà mai: prove sui rulli e su strade dritte, condizioni ridicole insomma. Quasi tutti i meccanici sono dotati di apparecchiature che si collegano alla centralina e, quindi come in concessionaria, sono in grado di togliere la segnalazione che bisogna effettuare la manutenzione; in alcune auto non è nemmeno necessario l'ausilio di nessuna apparecchiatura, ma le concessionarie si guardano bene dal dirlo, con la mia macchina ci sono riuscito da solo, con molta pazienza e seguendo le istruzioni del libretto di uso e manutenzione. Se si usa poco l'auto si può evitare di fare il tagliando, però è consigliabile cambiare l'olio almeno una volta all'anno e la cinghia di distribuzione ogni cinque o sei anni.



P.S. Pier, perdona la mia colossale ignoranza, ma: "Ho dunque sono." Mica è la traduzione dal latino: "Coito...eehmm..scusa, cogito ergo sum?"
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 76
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Lun 14 Mag - 14:37

enzo ha scritto:
Se si usa poco l'auto si può evitare di fare il tagliando, però è consigliabile cambiare l'olio almeno una volta all'anno e la cinghia di distribuzione ogni cinque o sei anni.
Riguardo all'olio ricordo una prova "di resistenza" effettuata da Quattroruote ben oltre trent'anni fa (mi pare che l'auto fosse una Citroen GS, Question ma posso sbagliare); nel corso della prova l'olio fu solo rabboccato e, dopo circa 120.000 km, le analisi rivelarono che il contenuto della coppa era ancora sufficientemente affidabile Cool .
Quindi - a mio avviso - anche quest'intervento può essere dilazionato, soprattutto se si usa olio di alta qualità, se non si "tira" troppo il motore e se si provvede a regolari rabbocchi, come faccio io. Ovviamente il discorso cambia per motori sportivi, ad alte prestazioni e usati senza troppi complimenti.
Una raccomandazione, se permettete Cool : cambiate l'olio dall'amico benzinaio; una volta andai all'officina Ford autorizzata per sostituire l'olio del mio "Transit" e mi vennero addebitati perfino 15' per "svitaggio e riavvitamento del tappo di scarico" AZZZ .
Riguardo alla cinghia di distribuzione, non mi pronuncio ma trattandosi di intervento non troppo costoso e che - in caso di rottura - può avere serie conseguenze, meglio provvedere per tempo anche se rotture per difetti congeniti non sono da escludere.
Tuttavia un amico non troppo "in grana" riuscì a fare 300000 km con una 131 Mirafiori Diesel prima che la cinghia cedesse, per sua fortuna senza danni al motore... ma reputo non sia il caso di imitarlo STICAZ .
Torna in alto Andare in basso
Pier



Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 21.10.11
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Lun 14 Mag - 15:55

15 minuti per avvitare e svitare? Uno teneva stretta la vite e gli altri giravano il Transit!
Non è un'automobile, ma dopo 18000 km ho cambiato l'olio all'Honda SH ed il motore si è messo a girare più disinvolto. Certo che però se diamo retta alle scadenze programmate spendiamo più soldi per nulla.

@Enzo
Cogito ergo sum è il detto di Cartesio che si traduce in "penso quindi sono".
Da qui è perfettamente intuibile la mia parafrasi.
Certo che anche "coito quindi sono", con l'invenzione del viagra e affini è diventato più che attuale. STICAZ
Torna in alto Andare in basso
Thrasher

avatar

Numero di messaggi : 274
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Porto Sant'Elpidio

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Gio 17 Mag - 17:38

Purtroppo Enzo sono nato in un epoca "sbagliato" se posso azzardarmi.

Condivido pienamente quel che dici, meglio le vecchie auto, ma considerando che son nato nell'89 chiedere di tornare agli anni 70 in campo automobilistico mi sembra una cosa impossibile Very Happy

Concordo anche con il pensiero di sua moglie, da quel che vedo anche io, più le auto son accessoriate di elettronica "di sicurezza" e più si fanno incidenti.

E se si pensi che prima bastava dare una sfogliata al libretto di istruzioni per capire ed eseguire il 90% della manutenzione ordinaria dell'auto...


Circa i "tagliandi" posso dire che la mia Clio ha visto il primo e poi s'è scordata come è fatta una procedura di tagliando. A parte la seconda distribuzione fatta di recente (dopo 126mila km in 15 anni) tutto il resto, come olio e filtri, li abbiamo cambiati quando non ce la facevano più. Per non parlare della frizione, talmente poco usata nella Clio che è ancora quella originale e sembra avere ancora abbastanza ferodo da usare!
Tipo l'olio lo faccio arrivare fino a quando non è nero come il peccato e poi se ci pensate, se l'olio è rimasto sotto terra per 50 milioni di anni, può stare qualche mese anche in un'auto Laughing

PS: quando cambiai il filtro dell'aria l'ultima volta scoprii che fu anche la PRIMA volta che si cambiò. Dovetti cambiarlo perché per un problema con l'impianto a metano la scatola di suddetto filtro esplose e praticamente mi persi il filtro per strada. Lo cambiai più che altro perché era piegato, sennò ne aveva ancora da dare!
Torna in alto Andare in basso
http://www.il5battaglione.tk/
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 51
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Gio 17 Mag - 22:22

Caro Thrasher.
Il passato non torna, per fortuna aggiungo. La mia non è una contraddizione, magari mi sono espresso male, ma il fatto che mi piacciono le auto di una volta, per i motivi che ci siamo già detti, non vuol dire che vorrei tornare indietro nel tempo; ma nemmeno per sogno, quello che è stato è stato e, la nostalgia è il sentimento dei perdenti. Le auto di un tempo, con tutto il loro fascino, erano molto più insicure rispetto a quelle odierne: piantoni dello sterzo, fino agli inizi degli anni 80, non collassabili, che in caso di urto frontale sfondavano il torace del guidatore; rivestimenti della plancia in finto legno, che si scheggiavano in mille pezzi; scocche rigide al punto che si rischiava di morire o di riportare lesioni gravissime, perché tutta l'energia cinetica dell'urto veniva assorbita dai malcapitati occupanti del veicolo; cristalli che esplodevano e a volte, ferivano gravemente chi colpivano; ecc. ecc.. Quindi se oggi vedi più incidenti, è solo perché negli anni, il parco circolante è aumentato in modo a dir poco esponenziale. Sono venuto in possesso, a proposito di manutenzione, del programma di manutenzione della Clio III: un foglio A4 con la dicitura confidenziale Renault. Su quel documento le scadenze per quanto riguarda la sostituzione dei filtri del gasolio e aria, sono a sessantamila Km, mentre se vai da loro a fare il tagliando, te li cambiano, o almeno dicono che lo fanno, ogni ventimila. Cambio l'olio e il filtro almeno una volta all'anno, se non raggiungo i ventimila Km; è un motore turbo, quindi preferisco non rischiare, se rompi la turbina sono uccelli per diabetici: cazzi amari! Ho un sogno: essendo un amante delle automobili, soprattutto quelle costruite dagli anni 50 agli anni 80, vorrei costituire una collezione di vetture di quel periodo che per me hanno avuto, per averle avute in famiglia, guidate o semplicemente desiderate, un significato particolare. Questo forse rimarrà un sogno, legato alle sensazioni che quelle macchine, spesso delle vere e proprie sculture in movimento, ma non a quelle epoche, di cui tendiamo a ricordare solo le cose belle ma, umanamente, a rimuoverne le tragedie.
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 76
Località : Padova

MessaggioTitolo: Precisiamo   Gio 17 Mag - 23:18

Quando ho proposto la questione ho semplicemente lamentato l'eccesso di elettronica poco affidabile che caratterizza molte vetture attuali e che certi gadget i cotruttori potrebbero, per quanto mi riguarda, usarli come supposta.
Certo che, se tanta gente vorrebbe risparmiare ma poi si lamenta che manca questo e quello (vorrebbero cioè "la botte piena e la moglie ubriaca") è logico che i costruttori ne approfittino e che certi giornalisti "specializzati" facciano loro da reggicoda.
Per questo da tempo ho smesso di aggiornarmi: le riviste del settore, che sfoglio distrattamente dal barbiere o al bar, ormai mi sembrano solo raccolte di depliant pubblicitari inframmezzati dalla pubblicità ufficiale... Ma orientare correttamente i consumatori no, eh?
Torna in alto Andare in basso
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 51
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   Ven 18 Mag - 4:17

Di alcuni gadget, spesso pure costosi, se ne potrebbe fare tranquillamente a meno, ma noi siamo disposti a queste rinunce? I geni del marketing sono riusciti a fare, grazie ad un sapiente uso della pubblicità e non solo, a farci sembrare indispensabili cose che senza si vivrebbe bene lo stesso: spacciare comodità per necessità. Ho già ridotto di parecchio le riviste del settore, ma non riesco a smettere. Leggo solo: Quattroruote, Autosprint e saltuariamente Top gear, che è di gran lunga quella che preferisco di più; non è completa come la prima, ma almeno dicono quello che pensano su auto, gomme e quant'altro. Già molti anni fa, un mio amico che faceva il rappresentante, sosteneva che le case quando ti vendevano una macchina, ti vendevano pure i successivi pezzi di ricambio; aveva ragione, costoro sfruttando passione, ignoranza e marketing, hanno sempre fatto di noi ciò che hanno voluto e, non è finita.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Elettronica? No, grazie   

Torna in alto Andare in basso
 
Elettronica? No, grazie
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Come si tara un'elettronica??
» Miglior client di posta elettronica...
» Macchina elettronica Tyger
» bambini e piedi piatti
» A PIEDI NUDI SULLA NEVE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 ::  IL FORUM :: AUTOdiMERDA on the Road-
Vai verso: