autodimerda.forumattivo.com
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
        VISITA IL SITO   WWW.AUTOdiMERDA.IT   ALLACCIARSI LE CINTURE

Condividere | 
 

 So di rischiare la lapidazione...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: So di rischiare la lapidazione...   Mar 31 Gen - 17:10

... ma, stimolato da un dibattito apertosi sul sito, desidero finalmente esternare quanto rimugino da decenni. Question
Io ho avuto la 500; me la regalò il babbo nel 1966 (e di questo gliene sarò riconoscente nei secoli dei secoli) la usai per sei anni, con lei effettuai lunghi viaggi, gite sciistiche, scampagnate, uscite con amici e perpetrai anche il reato di atti osceni in luogo pubblico, quindi molti bei ricordi sono legati a quella scatoletta e rimane indimenticabile il senso di libertà e d'avventura Cool che mi dette il possederla.
Ma, ragionando a mente fredda, devo dire che
LA 500 E' UNA CAGATA PAZZESCA! AZZZ
Parlo ovviamente della 500 storica, non di quella squallida ciabattina che tanto piace ai fichetti d'oggigiorno (e che ritengo anche peggiore), però lo fu, almeno per quanto riguarda le mie personali esigenze.
Che poi fosse una macchinetta buona per l'uso cittadino (e basta) è innegabile, ma quanto al resto... fragorosa, scomoda, sospensioni dure, sterzo impreciso, cambio non sincronizzato, sedile posteriore adatto solo a un paio di gatti anoressici, bagagliaio inesistente, tenuta di strada ondivaga, riscaldamento cancerogeno Surprised , ecc.
Poi, dopo i 40000 km, guasti a ripetizione e non da poco STICAZ (vabbé che le avevo tirato un po' il collo, tuttavia...), e meno male che ripararla rimase sempre economico.
No, cara 500, tanto successo e tanti rimpianti - a mio avviso - non li meriti.
Se le vendite ti hanno premiato fu soprattutto perché fosti la vettura più economica in commercio, almeno credo, ma non valevi di più, anzi...


Ultima modifica di mezzotoscano il Ven 18 Gen - 14:22, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Bandito



Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 21.04.10
Età : 54
Località : Savona

MessaggioTitolo: Re: So di rischiare la lapidazione...   Mar 31 Gen - 21:33

Esageriamo, 99 minuti di applausi per mezzotoscano.
Tornare in alto Andare in basso
ghostrider.1127

avatar

Numero di messaggi : 843
Data d'iscrizione : 05.06.09
Età : 51
Località : friedhof

MessaggioTitolo: Re: So di rischiare la lapidazione...   Mar 31 Gen - 23:53

lol!
Tornare in alto Andare in basso
Pier



Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 21.10.11
Età : 53
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: So di rischiare la lapidazione...   Mer 1 Feb - 8:39

Nel parco automobili familiare ci sono state due Bianchine Panoramiche ma è un'altro tipo di automobile, sebbene uguale nella gestione.
Meccanicamente era una fetecchia, ma come prodotto commerciale era l'auto giusta al momento giusto e tanti milioni di Italiani non potevano sbagliarsi tutti assieme. AZZZ
La "Nuova 500" era la continuazione della filosofia della "Vecchia 500": il minimo indispensabile per muoversi in due riparati dalla pioggia. Per il resto era un motore sottodimensionato in una carrozzeria robusta come un guscio d'uovo.
Appena uscì pare se la fumassero in pochi, poi un'aggiustatina sul prezzo, un po' di bene al motore ed abitacolo ed ecco che diventò... l'auto giovane per i giovani. Ecco il suo successo: l'immagine giovane e sbarazzina che trasmetteva, cosa che non poteva riuscire alla 600 e che non è riuscita poi alla 126. Poi il ruolo di seconda auto, ma questo arrivò nel tempo, specie accedendo all'usato.
Certo che era una fetecchia! Non era un'utilitaria ma una sottoutilitaria. La 600, la Renault 4, la VW maggiolino erano utilitarie; anche la 2CV. Persino il vituperato Prinz.
Ma l'alternativa qual era? Comprarla e possedere un'(altra)automobile, non comprarla e non possedere un'(altra)automobile.
Merito alla FIAT che è riuscita a progettare un'auto che per far meno occorre cavargli una ruota e ottenere il Sulky. Ecco... gli inglesi cosa avevano? La Reliant!
Mi tengo la 500

Tornare in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: Col senno di poi   Mer 1 Feb - 15:06

Avessi saputo scegliere, avrei preferito la 2CV (con buona pace di Wink Ghost).
D'accordo, fu una specie d'ombrello Sad con un motore asfittico (me sempre meglio di quello della 500) e con una ruota, due tempi e due posti in più rispetto al "mitico" Velorex Surprised (in sostanza fu una fetecchia un po' meno fetecchia), però, porca miseria Cool , quattro adulti li trasportava, aveva quattro porte, aveva un vero bagagliaio e non dava l'impressione di disintegrarsi a ogni buca... O sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
enzo

avatar

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 50
Località : Maiori (SA)

MessaggioTitolo: Re: So di rischiare la lapidazione...   Mer 1 Feb - 20:38

Caro Mezzotoscano.
Non sbagli affatto, le 2CV e derivate sopratutto, erano decisamente più "macchine", delle vere e proprie utilitarie. A casa abbiamo avuto due Dyane: una 435cc dal 1972 al 1978 e la 602cc, con la quale ho imparato a guidare, dal 1978 al 1981. Aggiungo che consumavano poco e non si rompevano quasi mai, per fortuna, perché le riparazioni erano piuttosto costose e non tutti i meccanici erano capaci di metterci le mani; ci si poteva fare, essendo alta da terra, pure un fuoristrada leggero.....ma nemmeno tanto leggero. Le ricordo con nostalgia, soprattutto la 6 per ovvi motivi. La linea della 500 esprimeva ed esprime tuttora una tale simpatia, che i difetti dovuti al fatto di essere una sotto utilitaria magicamente sparivano; le più belle erano quelle preparate per le gare in salita: parafanghi allargati, gomme slick larghe e tinte sgargianti.
Tornare in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: Nonostante tutto   Mer 1 Feb - 22:34

L'altra sera ho visto una vecchia 500 e una Smart parcheggiate una accanto all'altra e, comparandola al "vuotapadelle" Surprised by Mercedes Benz, devo ammettere che, nonostante trutto, la Cinquecentina faceva ancora la sua porca figura.
Tornare in alto Andare in basso
Pier



Numero di messaggi : 161
Data d'iscrizione : 21.10.11
Età : 53
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: So di rischiare la lapidazione...   Gio 2 Feb - 9:14

La 2CV non la conosco come non conosco la 500, nemmeno come passeggero.
La sorella Dyane6 invece l'ho frequentata spesso come pilota e passeggero. Quindi posso azzardare un mio parere.
Hanno un DNA diverso, sono state progettate per scopi diversi. La 2CV come auto da campagna. La 500 come evoluzione della Vespa/Lambretta. La vita di città non è fatta per la Dyane6/2CV. E' fiacca, ingombra come una berlina ed ha uno sterzo che rende problematico il parcheggio. Ma fuori porta diventa veramente comoda e, se non si ha fretta, si possono affrontare viaggi lunghettini.
Discorso ribaltato, immagino per la 500.
Mi risulta invece che gli interventi sulla Dyane siano costosi come la sostituzione dei dischi o forse solo delle pastiglie.
Che auto sceglierei fra le due ?.... Boh ... dipende cosa devo fare....
....ci sono !... Compromesso all'italiana: Bianchina Panoramica ! lol!

La SMART ? Surprised la 500, nonostante i difetti evidenziati, rimane la più smart.

Tornare in alto Andare in basso
Thrasher

avatar

Numero di messaggi : 274
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Porto Sant'Elpidio

MessaggioTitolo: Re: So di rischiare la lapidazione...   Lun 6 Feb - 21:57

sinceramente ho avuto anche io sempre la stessa impressione di Mezzotoscano, la FIat Nuova 500 non m'è mai parsa un'auto eccelsa.
Era economica e sicuramente facile da aggiustare, ma penso che per un breve periodo dell'epoca fu davvero un'auto che eccelleva nel settore, insomma presumo che fu come la Trabant P601 per i cari tedeschi dell'est: "un'auto decente, fin quando non troviamo qualcosa di meglio"

Ovvio che tra P601 e 500 c'è un oceano di differenza ma l'idea che mi danno entrambe è quella lì.

Un po' come me con la mia Renault Clio: buona, efficente e relativamente economica, ma preferirei qualcosina di più rifinito Smile
Tornare in alto Andare in basso
http://www.il5battaglione.tk/
enzobonacci



Numero di messaggi : 419
Data d'iscrizione : 23.11.12

MessaggioTitolo: La 500 come i Beatles   Lun 3 Dic - 20:32

La FIAT 500 e' da intendersi come un simbolo che va ben aldila' delle sue reali potenzialita' e delle sue doti. E' il simbolo dell'Italia del dopoguerra che iniziava un'era di prosperita' dopo gli stenti del periodo bellico.

L'auto che ha motorizzato il Paese, alla portata di molte "tasche". Vero che non sara' stata tutta "sta'" macchina ma, ai suoi tempi, e' stata l'auto giusta al momento giusto.

Faccio un esempio cretino rischiando io ora la lapidazione...... I Beatles innegabilmente hanno fatto la storia della musica e si parlera' di loro credo in eterno ma.....se ci pensate bene.......provate ad immaginare un gruppo cosi ai giorni d'oggi.....

Sarebbero il trionfo della banalita' credo! Quindi, anche in questo caso, avevano fatto la cosa giusto al momento giusto!.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: So di rischiare la lapidazione...   

Tornare in alto Andare in basso
 
So di rischiare la lapidazione...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 ::  IL FORUM :: AUTOdiMERDA on the Road-
Andare verso: