autodimerda.forumattivo.com
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
        VISITA IL SITO   WWW.AUTOdiMERDA.IT   ALLACCIARSI LE CINTURE

Condividi | 
 

 Come complicare la vita

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 12 ... 18  Seguente
AutoreMessaggio
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: Cianfrusaglie   Mar 13 Apr - 16:29

ghostrider.1127 ha scritto:
la fiat 127 sport con plasticone stendipedalini non l avevo mai vista

mentre SOSPETTO fortemente che la cessx uscisse gia di serie con cotal sciccheria

Generalmente si trattava di un "abbellimento" Surprised aggiunto successivamente dal possessore e disponibile presso i rivenditori di cianfrusaglie automobilistiche, però per la CAXXX mi sorge un dubbio... Question
Per la serie: al peggio non c'è mai limite Crying or Very sad
Torna in alto Andare in basso
ghostrider.1127

avatar

Numero di messaggi : 843
Data d'iscrizione : 05.06.09
Età : 52
Località : friedhof

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Mar 13 Apr - 20:22

ammetto pero a malincuore che un amico mio aveva un r5 alpine turbo con la rastrelliera dei piatti.....
si mo l ho detto non bannatemi Sad
Torna in alto Andare in basso
ghostrider.1127

avatar

Numero di messaggi : 843
Data d'iscrizione : 05.06.09
Età : 52
Località : friedhof

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Mar 13 Apr - 20:27


di serie nel modello us

Surprised Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad

mentre questo allettonazzo suona posticcio

e tanto per dormire male
Torna in alto Andare in basso
Thrasher

avatar

Numero di messaggi : 274
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Porto Sant'Elpidio

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Mar 13 Apr - 22:37

grazie ghost, stanotte avrò gli incubi Sad

Comunque quelle rastrelliere dei piatti sono davvero qualcosa di assurdamente posticcio e proprio antiestetico!
Torna in alto Andare in basso
http://www.il5battaglione.tk/
Stuart

avatar

Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 04.11.09
Età : 43
Località : Zoccorino fertilizza la Brianza

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Mer 14 Apr - 9:30

Finchè la rastrelliera faceva ombra al lunotto aveva anche un suo perchè Wink
Ma qualcuno ebbe la fantastica idea di collocarla all'interno:
Question Question Question
Torna in alto Andare in basso
Stuart

avatar

Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 04.11.09
Età : 43
Località : Zoccorino fertilizza la Brianza

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Mer 14 Apr - 9:33

Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: Anche io? No, tu no.   Mer 14 Apr - 11:05

Stuart ha scritto:
Mi insegnate a inserire le foto? AZZZ
http://xoomer.virgilio.it/classiclancia/beta_coupe_HPE.htm

Ho lo stesso problema e il buon Admin mi ha suggerito un metodo, però (forse per mia ignoranza congenita) non riesco a farlo funzionare. Peccato perché avrei delle foto personali abbastanza interessanti sul piano storico. Stesso problema per le foto in rete, ma per queste basta il link.
lol!
Torna in alto Andare in basso
Thrasher

avatar

Numero di messaggi : 274
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Porto Sant'Elpidio

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Mer 14 Apr - 11:31

Stuart ha scritto:
Mi insegnate a inserire le foto? AZZZ
http://xoomer.virgilio.it/classiclancia/beta_coupe_HPE.htm

è molto semplice! Quando vai a scrivere un post come fai di solito clicca su l'icona poco sopra dal riquadro di scrittura che ha l'aspetto di una piccolissima polaroid (è la sedicesima icona), cliccando ti compare un piccolo riquadro dove devi incollare il link, una volta messo questo link clicchi il tasto OK e poi puoi continuare a scrivere.

Più semplicemente puoi direttamente scrivere , avendo l'accortezza di mettere il link completo del tipo "http://www.quelchemipare.it/immagine_con_nome_a_caso.jpg" tra quei [img][/img]

Per caricare foto personali usate il sito http://tinypic.com/ molto semplice ed intuitivo!

1) sotto la scritta rossa Carica Immagini & Video cliccate sul pulsantino "Sfoglia..."
2) si apre una finestra con cui scegliere la vostra immagine nel vostro pc
3) cliccate due volte sull'immagine interessata e poi cliccate sul tasto verde "CARICA ORA!"
4) aspettate qualche minuto e comparirà un'altra schermata del sito con molti link sotto alla scritta rossa "Afferra il tuo codice" da copiare e l'esempio dell'immagine da voi caricata in alto a destra
5) scegliete quindi il secondo link rispondente al nome "Codice IMG per Forum & Message board"
6) copiate questo link qui nei moduli di risposta al forum di AdM e poi potete cliccare su "inviare"

Per mettere questa immagine ho fatto questi passaggi che ho scritto!

PS: ma che senso hanno i fari gialli nelle auto anni 80 francesi?
Torna in alto Andare in basso
http://www.il5battaglione.tk/
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: Grazie Thrasher   Mer 14 Apr - 12:05

Proverò a seguire le tue istruzioni. Quanto ai fari gialli credo fosse una normativa ma mi pigli un accidente se ne capisco i motivi.
Torna in alto Andare in basso
Stuart

avatar

Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 04.11.09
Età : 43
Località : Zoccorino fertilizza la Brianza

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Mer 14 Apr - 18:15

Ce l'ho fatta, ecco la rastrelliera per piatti al di sotto del lunotto

Ma che due coglioni:
Non mi esce nessuna scritta "afferra il tuo codice" e non riesco a fare copia&incolla; ho dovuto trascrivere lettera per lettera! AZZZ AZZZ AZZZ
Comunque grazie Thrasher!
Cool
Torna in alto Andare in basso
Thrasher

avatar

Numero di messaggi : 274
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Porto Sant'Elpidio

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Gio 15 Apr - 8:51

uhauhauha a quanto pare sta rastrelliera per piatti sulla lancia era stata messa per chi voleva l'igiene, invece che fuori i piatti li mette dentro ad asciugare con lo sbrinalunotto XD


@Stuart, accidenti non m'era mai successa na cosa come hai detto... può anche essere che mi sia spiegato talmente male e probabilmente è così visto che le mie capacità linguistiche si fermano all'indicativo presente del verbo essere XD
Torna in alto Andare in basso
http://www.il5battaglione.tk/
ghostrider.1127

avatar

Numero di messaggi : 843
Data d'iscrizione : 05.06.09
Età : 52
Località : friedhof

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Gio 15 Apr - 9:44





per ottenere questa foto
cosa ho fatto
PUNTO 1
CON mozilla firefox PERCHE con quella merda di internet explorer non si puo
clicco col dx sulla foto e mi comparira :



quindi clicco per salvare l url della foto (cioe questo http://xvincentx.netsons.org/programBlog/wp-content/cayenne-limo.jpg)

PUNTO 2
clicco su questa barra alla voce inserimento foto e inserisco il link copiato di prima (cioe SEMPRE http://xvincentx.netsons.org/programBlog/wp-content/cayenne-limo.jpg)




PUNTO3

et VOILAAAAAAAAAAAA Laughing





alles klar ???
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: A proposito di sbrinalunotto   Gio 15 Apr - 9:57

Forse non tutti sanno che, prima del lunotto termico di serie, misero un vendita dei fogli di plastica autoadesiva con fili metallici incorporati: si appiccicava il foglio al lunotto, si collegavano i fili alla batteria e il giuoco era fatto... Già, peccato che a causa del calore il foglio si staccasse dopo qualche ora d'uso e non ci fosse verso di riappicciarlo.
Ancor prima apparve una resistenza montata su una barretta di plexiglass che aderiva al lunotto tramite due ventose. Risultato? Idem c.s.
Indubbiamente le auto d'oggi sono spesso inzeppate d'accessori di m**** (imposti e non) ma nei decenni trascorsi inventarono optional "fai-da-te" di tutti i colori, per le migliaia di gonzi che ci cadevano.
Si potrebbe scrivere un'enciclopedia.
Indubbiamente, sotto questo aspetto si trattò d'un periodo molto fantasioso... se creare m**** può definirsi fantasioso.
Torna in alto Andare in basso
AUTOdiMERDA
Admin
avatar

Numero di messaggi : 725
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 43
Località : Taranto

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Gio 15 Apr - 10:58

Cool
Grazie a Trash e ghost per le spiegazioni su come inserire un'immagine, io del resto uso l'icona con la miniatura della foto e il dischetto sovraimpresso, tramite quella icona è possibile caricare direttamente una propria foto contenuta nel vostro PC, dopo il caricamento copiare l'indirizzo scelto in base alla dimensione desiderata e incollarlo qui nel post.

Cool
Continuo ad apprezzare sempre più questo thread del caro Mezzo che mi sta facendo conoscere accessori del passato di cui ignoravo l'esistenza e su cui davvero si potrebbe creare un sito alla AdM...gli spunti umoristici si sprecherebbero! Laughing

Surprised
Rimango attonito sulla rastrelliera interna (quella esterna seppur inutile e tamarra su alcune vetture del passato un pò mi piaceva STICAZ )
Qualcuno può darmi una sua interpetazione allo scolapiatti interno?? resto basito...ohibò lol!
Torna in alto Andare in basso
http://www.autodimerda.it/
ghostrider.1127

avatar

Numero di messaggi : 843
Data d'iscrizione : 05.06.09
Età : 52
Località : friedhof

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Gio 15 Apr - 11:22

lo SCOLO piatti interno serviva a far la retromarcia alla cieca onde gambizzare qualcuno.......
conoscevo poi il sistema dello sbrinatore con le ventose
mentre la versione foglio adesivo mi giumge nuova Crying or Very sad
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: Fidati Ghost!   Gio 15 Apr - 11:37

ghostrider.1127 ha scritto:
lo SCOLO piatti interno serviva a far la retromarcia alla cieca onde gambizzare qualcuno.......
conoscevo poi il sistema dello sbrinatore con le ventose
mentre la versione foglio adesivo mi giumge nuova Crying or Very sad

C'è stato, purtroppo, l'ho visto con questi occhi... e non ero strafatto, al massimo uno spritz, mentre certi acquirenti dovevano darci dentro con Brown Sugar" e affini.
Torna in alto Andare in basso
Thrasher

avatar

Numero di messaggi : 274
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Porto Sant'Elpidio

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Gio 15 Apr - 16:17

anche a me giunge nuovo sto sbrinalunotto adesivo, insomma la mia idea di auto era con e senza sbrinalunotto, non che arrivassero a produrne alcuni aftermarket!

una domanda che mi son sempre posto su auto di non troppi anni fa, non tanto circa gli accessori di merda, ma circa il cambio a volante, che in moltissime auto anni 60-70 era onnipresente, ma secondo la mia odierna conoscenza delle auto non era più semplice (anche di funzionamento) il cambio tra i sedili? insomma non mi capacito del funzionamento del cambio a volante (proprio la meccanica insita nel cambiare le marce tramite cosa? qualcosa di astruso per me XD) Question
Torna in alto Andare in basso
http://www.il5battaglione.tk/
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: Cambio a pavimento o al volante?   Gio 15 Apr - 22:20

La questione posta da Thrasher mi offre lo spunto per un "amarcord".
Fino a fine anni 40 la maggior parte delle vetture aveva la leva del cambio (tra i sedili) lunga e inclinata: essa comandava direttamente, o quasi, le forcelle che consentono l'innesto tra le diverse coppie d'ingranaggi.
Negli anni fine 40/inizio 50 (per scimmiottare le "mitiche" vetture americane d'allora) venne lanciata la leva al volante, la quale comandava le forcelle mediante un sistema di rinvii e leveraggi che rendevano la manovra più lenta e imprecisa, lasciando però liberi da ingombri sottoplancia e pavimento (l'ideale per trom****, peccato non ci fossero ancora i sedili ribaltabili, forse non erano ben visti dalla CEI... Wink )
Poi vennero la 600 e la 500, con comando a leva corta e verticale (cloche), la quale, sempre tramite rinvii, azionava il cambio collocato posteriormente. Era la soluzione più ovvia per le "tutto dietro" ma successe un fatto strano: all'epoca la "cloche" apparve come un passo indietro, un simbolo di vettura economica, tanto che venne posto in vendita un kit, destinato alle 600, che consentiva di portare la leva al volante.
A fine anni 50 uscì la nuova ammiraglia Fiat, la 1800/2300, ovviamente con leva al volante. E qui successe un altro fatto strano: nel frattempo la "cloche" stava riprendendo il sopravvento in quanto ritenuta più sportiveggiante, tanto che venne posto in vendita un altro kit, destinato alle 1800/2300, che consentiva di spostare la leva al pavimento.
Roba da schizofrenici verrebbe da dire Crying or Very sad , ma, una volta tanto, gli utenti mostrarono buon senso Smile : infatti a mia memoria non ho mai visto né una 600 con leva al volante né una 1800/2300 con leva a pavimento. Insomma i due kit furono un flop.
Con le "tutto avanti" la "cloche" trionfò definitivamente, il che va bene se il motore è longitudinale, ma se è trasversale occorre un sistema di rinvii più complicato, per cui penso che leva a pavimento o al volante non farebbe gran differenza. Però parlo da profano.
Molti furgoni hanno proposto la leva in plancia, soluzione che sembra incontrare un certo successo anche tra le auto ma, a mio avviso, la manovra è ancor meno immediata che non con la classica leva al volante. Sono invece scomparse le leve "a manico d'ombrello" diffuse sulle superutillitarie francesi fino ai 70: il comando era veloce e preciso e la presa comoda ma apparivano decisamente rudimentali.
Adesso, con le "palette" il comando è tornato al volante, ma si tratta di cambi automatici e su vetture d'alto livello... e poi questa è un'altra storia.
Spero di non avervi rotto con questi miei "amarcord".
lol!
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: Schizofrenie progettuali   Gio 15 Apr - 23:03

Chissà perché mi ritorna in mente un trafiletto che lessi su "Quattroruote" alcune ere geologiche fa.
Si riferiva a un prototipo (uscito, credo, negli anni 30, ma non ne sono certo) di vettura con motore posteriore e trazione anteriore: in pratica con aderenza minima sulle ruote motrici e sterzanti e, dato lo squilibrio delle masse, soggetta ad agghiaccianti Surprised sovrasterzi ben difficilmente controllabili con sterzo e gas, visto il tipo di trazione.
In sostanza erano presenti le complicazioni tipiche della trazione anteriore e i difetti tipici del motore posteriore, senza i relativi vantaggi Shocked
Non ricordo Question se sia mai stata immessa sul mercato né dove fu architettato cotanto capolavoro, ma mi pare si trattasse dell'Inghilterra: vista la ben nota maestria progettuale degli anglosassoni (che ha portato all'estinzione della produzione motoristica autenticamente inglese) potrei anche averla azzeccata.
Tu, Ghost, hai qualcosa da obiettare?
Torna in alto Andare in basso
ghostrider.1127

avatar

Numero di messaggi : 843
Data d'iscrizione : 05.06.09
Età : 52
Località : friedhof

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Ven 16 Apr - 10:17

http://en.wikipedia.org/wiki/Dymaxion_car


ma tu parli della piu recente ciofecona di Michael Basnett che doveva produrre la ROVER Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Surprised
ma poi e fallita lol! lol! lol!
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: No, Ghost, non è la stessa cosa   Ven 16 Apr - 12:17

La tro**ta Surprised cui mi riferisco io è un'altra cosa e mi rimprovero d'aver mandato al macero le tonnellate di "Quattroruote" accumulate negli anni per cui non posso recuperare il trafiletto... Crying or Very sad Crying or Very sad.
Comunque sei ugualmente un asso lol! .
Se il nostro bravo Paolo decidesse di promuovere la compilazione di un'enciclopedia delle Autodimerda - magari con appendici sulle Motodimerda (Motobecane, Jawa, Dneper, ecc.), gli Accessoridimerda, i Trenidimerda (Frecciarossa e Frecciargento, tanto per esemplificare), gli Aereidimarda (Tupolev e Iljushin, tanto per esemplificare), i Tramdimerda ("Translohr" di Padova, voluto da una sindaca berlusconista) e via discorre(ggia)ndo - meriteresti d'essere nominato COORDINATORE GENERALE Laughing Laughing Laughing
P.S. Una simile enciclopedia supererebbe certamente la Treccani, quanto a ingombro STICAZ
P.P.S. Però nemmeno tu sei perfetto (nessuno lo è, tranne il sottoscritto Laughing Laughing Laughing) : infatti te la pigli troppo con le francesi, quando le inglesi sono una ben più ricca miniera di pregiatissimo guano.

EIN PROSIT!
Torna in alto Andare in basso
Thrasher

avatar

Numero di messaggi : 274
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Porto Sant'Elpidio

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Ven 16 Apr - 13:08

Altro che romperci mezzo, queste cose (almeno a me) mi fanno immaginare a cosa si andava in contro anni addietro, quando l'auto era ancora qualcosa di poco usato XD

Comunque diavolo, addirittura inventare dei kit per portare cambio da pavimento a volante e viceversa? Oggi come oggi ti prendono per pazzo solo se dici "vorrei cambiare la lampadina nel cruscotto" Smile
Mi viene in mente che l'ultima volta che ho visto sto cambio al volante era su un furgone Fiat Ducato, ma per come veniva guidato in stile "schumacher" sembrava un cambio sincronizzato di ultima generazione (nonostante sia furgone che autista avevano l'aspetto un po' sbattuto XD)

Per il veicolo motore dietro trazione anteriore (una genialata si si Surprised ) mi viene pensato a due auto di merda abbastanza poco conosciute, anche se non avevano sistemi così strani:
la prima è una Porsche 944, costruita col motore praticamente sopra al paraurti posteriore, in pratica DIETRO alle ruote posteriori, in poche parole mentre uno è in curva il turbo entra alla massima potenza e fa slittare le gomme, insomma un suicidio, considerando che anteriormente l'auto è un hovercraft XD;
la seconda auto è una Moskvitch 2141, costruita all'opposto della porsche, con il motore troppo OLTRE le ruote davanti, quindi problema opposto, con il culo all'aria in frenata ed un'auto costruita con la ruggine in qualsiasi altra condizione XD
Torna in alto Andare in basso
http://www.il5battaglione.tk/
ghostrider.1127

avatar

Numero di messaggi : 843
Data d'iscrizione : 05.06.09
Età : 52
Località : friedhof

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Ven 16 Apr - 13:41

944 motore anteriore.......
Torna in alto Andare in basso
mezzotoscano
Admin
avatar

Numero di messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.05.09
Età : 75
Località : Padova

MessaggioTitolo: Non facciamo confusione   Ven 16 Apr - 15:12

La 944 fu un'AdM Porsche a sistema Transaxle: ossia motore anteriore, cambio, frizione, differenziale al retrotreno e trazione posteriore a ruote indipendenti - come su "Alfetta" e "Giulietta 2/La vendetta" - uno buon schema che, sulla carta, assicura una ripartizione ottimale dei pesi.
La 944 non ebbe molto successo, secondo me perché sembrava una Renault Fuego STICAZ , solo che costava molto di più.
Il motore a sbalzo dietro le ruote posteriori ("fuoribordo" secondo una terminologia corrente) non è una putt***ta: se l'auto è studiata come si deve - e se il guidatore non è solo un cazzone pieno di soldi - non ci sono problemi di tenuta, anzi, con un ripartitore di potenza opportunamente tarato, può azionare anche un 4x4. La prova? Porsche 914.
Circa la Moskwitch, lo schema costruttivo è lo stesso usato, senza particolari problemi, sull'AUDI 100, ma preferisco non pronunciarmi in quanto l'URSS aveva sì buoni progettisti ma, sul piano pratico, i suoi prodotti erano delle fetecchie con leggero scappellamento a destra. Oltretutto ci misero le mani anche dei progettisti inglesi... Surprised Surprised Surprised
Torna in alto Andare in basso
Stuart

avatar

Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 04.11.09
Età : 43
Località : Zoccorino fertilizza la Brianza

MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   Ven 16 Apr - 18:00

Cambio al volante...
Penso al primo Ducato: non mi ero affatto trovato male e, visto che all'epoca avevo già il vizio di tenere la mano sul pomello, ero comodo nell'averla così vicino al volante Cool
Nonostante il Ducato (e il Talento, che obrobrio!) avesse venduto così tanto e nessuno sia mai morto con questa soluzione, si optò semplicemente per una classica "cloche" verticale un pò rialzata e un pò più vicina al volante...
Qualcuno sa com'era cambiare con la DEA, sebbene fosse automatica? Con quella leva messa lì, a c###o di cane? Question
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Come complicare la vita   

Torna in alto Andare in basso
 
Come complicare la vita
Torna in alto 
Pagina 6 di 18Vai alla pagina : Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 12 ... 18  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 ::  IL FORUM :: AUTOdiMERDA on the Road-
Vai verso: